Evento online “1970-2020. Gli italiani di Libia e il futuro del Paese” – rivedilo qui

Il 21 luglio del 1970, il Colonnello Gheddafi, salito al potere nel 1969, emanò un decreto che prevedeva la confisca di tutti i beni mobili e immobili degli italiani e la loro espulsione dalla Libia. Nel cinquantesimo anniversario del decreto, l’Associazione Italiani Rimpatriati dalla Libia Onlus, in collaborazione con l’European Council on Foreign Relations, ha organizzato un importante appuntamento insieme alla Fondazione Corriere della Sera.

Il video del convegno “1970-2020: Gli italiani di Libia e il futuro del Paese è disponibile sulla pagina della Fondazione Corriere:

SI PUO’ RIVEDERE IL DIBATTITO CLICCANDO QUI

Dopo il videomessaggio di apertura e saluto da parte del Ministro degli Esteri Luigi di Maio, hanno discusso del passato, del presente e del futuro della Libia Lorenzo Cremonesi, inviato del Corriere della Sera, Giovanna Ortu, presidente dell’Associazione Italiani Rimpatriati dalla Libia, Arturo Varvelli, presidente dell’European Council on Foreign Relations e Franco Venturini, editorialista del Corriere della Sera.

La locandina dell’evento si può visualizzare cliccando qui:

libia.newsletter.corriere

libia.newsletter.corriere

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *