La battaglia in Libia ora si combatte sulle risorse

La libia non è pronta a tenere elezioni il 10 dicembre come fissato nell’accordo (informale) tra il premier libico Fayez Serraj e l’uomo forte della Cirenaica, il generale Khalifa Haftar, al cospetto del presidente francese Emmanuel Macron. Vi sono già...

Libia, Al Serraj accerchiato Roma isolata

Scontri a Tripoli, distrazioni romane e trame parigine: incalza l’offensiva sul dossier libico da parte della Francia «pronta a screditare l’ambasciatore Giuseppe Perrone, causare il fallimento della conferenza di Sciacca prevista a novembre e mettere...