Tripoli. Caos calmo

Tripoli. Aza si sveglia alle cinque, ha affidato i suoi cinque bambini alla vicina di casa e si è messa in cammino. Quando però è arrivata sull’ex piazza Verde dei tempi di Gheddafi – oggi piazza dei Martiri – davanti alla sede della sua banca, la Banca commerciale,...

La campagna elettorale in Libia a colpi di mitra

La fragile tregua – I piani delle milizie dietro gli scontri a Tripoli: conquistare i quartieri con i ministeri per condizionare le elezioni Il nemico del mio nemico è un mio amico: un concetto universalmente valido, ma non in Libia. In questi giorni, a Tripoli,...

Tra Haftar, Al Sisi e Macron, siamo allo sfacielo

“Dopo l’università e un master in Francia, nel 2004 mi sono trasferito a Tripoli e non me ne sono più andato perché il mio business finora è andato bene ma sto perdendo le speranze. Ora, per la prima volta, penso sarebbe meglio tornare in Europa. Ciò che...