l fatto che siamo il solo paese occidentale ad avere un’ambasciata appare una scelta che stride con la decisione di fare musica sempre nel «concerto europeo».

Pubblicato in Rassegna Stampa