Il leader libico accusato di aver condotto un «golpe strisciante» nella capitale ai danni del premier del governo di unità nazionale critica i nostri media: «Continuate a scrivere che io sono legato ai Fratelli Musulmani. Non è affatto vero!»

Pubblicato in Rassegna Stampa

Intervista al premier libico nella sua residenza di Tripoli. In una capitale in difficoltà, elettricità col contagocce, code ai distributori di benzina, banche prive di contanti, l’ambasciata italiana ha riaperto i battenti e tre giorni fa è stata sfiorata da un attentato

Pubblicato in Rassegna Stampa