Mercoledì, 06 August 2014 02:00

Libia: proseguono le operazioni di trasferimento degli italiani

Written by Ministero degli Affari Esteri
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Proseguono le operazioni di trasferimento dalla Libia degli italiani che ne abbiano fatto richiesta. Un altro velivolo dell’Aeronautica militare, operante in coordinamento tra Unità di Crisi della Farnesina e COI/Difesa, è atterrato nel pomeriggio a Pisa proveniente da Tripoli con a bordo 47 persone, tra italiani e cittadini di altre nazionalità. Le operazioni si concluderanno questa settimana con questa missione, che fa seguito a quelle analoghe effettuate nei giorni scorsi, e altre due già programmate nei prossimi giorni.

Dopo la partenza di molti connazionali con mezzi commerciali all'inizio di luglio e a seguito della sospensione dei voli di linea da Tripoli, la Farnesina ha allontanato per precauzione più di 150 italiani che erano in Libia per ragioni di lavoro e che avevano chiesto di lasciare il paese. La partenza è stata garantita a tutti coloro che avevano chiesto assistenza. Restano in territorio libico i connazionali che hanno espressamente chiesto di restare e che potranno comunque avvalersi del supporto della nostra ambasciata.

Nel contempo è stato rafforzato il contingente dei carabinieri del “Tuscania” a protezione dell’Ambasciata d’Italia, che continua a operare con il massimo impegno a tutela della comunità e degli interessi italiani in Libia.

Read 408 times Ultima modifica il Mercoledì, 25 November 2015 10:31