Scavi e restauri di monumenti archeologici in Libia: continuità del contributo italiano

5,00 € cad.

Specifiche

di Ornella Sangiovanni

Questa pubblicazione, presentata nel corso del Convegno straordinario dell’AIRL nel ventennale del forzato esodo dalla Libia della comunità italiana, è stata pensata per accompagnare e chiarire la mostra fotografica allestita per l’occasione. Per tale ragione non è una storia delle ricerche archeologiche in Libia che avrebbe invece richiesto volumi più consistenti e competenze maggiori e diversificate.
Qui si è voluto dare un primo strumento non solo a coloro che si accostano alla mostra ma anche a quanti hanno l’intenzione di approfondire la materia e non dispongono di una prima, necessaria guida a tale ricerca.
Il libro tratta la storia degli scavi e restauri in Libia dal 1910 agli anni ottanta, presentando non solo il lavoro instancabile svolto dalle varie Missioni Archeologiche italiane ma anche la necessità, essendo patrimonio dell’umanità, di preservarlo dal degrado con interventi mirati di conservazione e restauro.

Carrello

Il carrello è vuoto