La rivista dell’Associazione

Pubblicata dal febbraio del 1979, negli anni si è arricchita di pagine, contenuti e veste grafica. L’ultimo cambiamento, in occasione della fine di Gheddafi, ha riguardato il nome: da Italiani d’Africa a Italiani di Libia.

Italiani di Libia

Il periodico Italiani di Libia, è il giornale ufficiale dell’AIRL ONLUS e viene inviato in esclusiva agli iscritti dell’Associazione. Ne sono Direttore editoriale il nostro presidente Giovanna Ortu e Direttore responsabile il giornalista pubblicista Daniele Lombardi. Italiani di Libia è, dall’ottobre 2011, la nuova denominazione dello storico Italiani d’Africa, uscito ininterrottamente dal febbraio 1979: un “modesto foglio” divenuto una vera e propria rivista nel 1990. L’apparente limitazione geografica contenuta nella nuova testata Italiani di Libia nasce dall’esigenza di concentrare l’attenzione non su un intero continente - che comunque resta un punto di riferimento - ma sulla necessità di mettere in risalto quello che è da sempre il contenuto del giornale, proprio nel momento in cui la Libia è al centro dell'agenda politica. Il giornale è da una parte la tribuna ufficiale dell'AIRL ONLUS, lo strumento di comunicazione e di dialogo con le Istituzioni, con la società, con il Paese e quindi è anche la sponda agguerrita dove si combatte per il conseguimento dei diritti materiali e morali dei profughi rimpatriati; dall’altra è anche il luogo d’incontro di amici e simpatizzanti, vecchi e nuovi: una specie di "Caffè Tripoli", il luogo delle memorie e delle testimonianze personali e familiari, che continuano ad arricchirsi nel tempo attraverso le vicende dei 20.000 esuli e dei loro discendenti.

Per ricevere il giornale

Italiani di Libia fa parte del pacchetto riservato ai soci della nostra Associazione. Chi vuole riceverlo deve iscriversi all’AIRL ONLUS, facendone domanda anche attraverso la pagina dedicata di questo sito Internet e pagando la quota minima di socio ordinario di 40 euro all’anno. Per tutte le informazioni e le necessità, i nostri uffici sono aperti dal lunedì al giovedì dalle 9.30 alle 17.00 e il venerdì dalle 9.30 alle 14.00.

Per richiedere gli arretrati

Gli arretrati possono essere richiesti all'AIRL ONLUS inviando una e-mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Il costo è di 3,00 euro a copia + 1,50 euro di spese postali. Il versamento dell'importo totale può essere effettuato sul c/c postale n. 64010002 intestato all'AIRL ONLUS, via Nizza, 45 Roma. La fotocopia o la scansione della ricevuta del versamento va inviata tramite e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o fax (06/85300898) indicando nella richiesta il numero della/e rivista/e e la quantità di copie, il nome, il cognome, il recapito e il telefono.